giovedì 2 maggio 2013

Naked - Review

Salve mondo vaniglioso!

Parliamo della più famosa palette della Urban Decay, probabilmente la più famosa al mondo: la Naked.

Partiamo dal packaging: la Naked è sempre stata criticata per via della texture del suo pack vellutato in quanto si sporca molto. 
Allora ragazze io vi dico che la mia è più o meno intatta. Sì, si scolorisce un po' col tempo, ma il velluto è ancora lì, pulito, morbido e confortevole al tatto. 
E' di un color cioccolato con le scritte dorate, per chi non la conoscesse.
All'interno troviamo uno specchio, piccolo, minimale, adatto solo a ritocchi on the road agli occhi.
E' abbastanza grande, quindi NON è una palettina adatta ad essere trasportata qua e là come molte fanno (motivo per il quale si rovina).

Troviamo 12 cialdine da 1,3g l'una (0.05 US oz) di cui 2 ombretti matte e gli altri 10 satin/shimmer.

VIRGIN: Illuminante della palette al primo posto come in tutte le palette UD, un color carne satin.
SIN: Un color champagne shimmer molto pigmentato, uno dei colori usati da Megan Fox sulla palpebra mobile.
NAKED: Il famosissimo nude chiaro freddo matte. Usato da tutte le MUA per una lieve sfumatura della piega. Io personalmente lo adoro abbinato a dei colori accesi, freschi, molto più "estivi".
SIDECAR: Uno dei miei preferiti, un cacao con dei glitter dorati all'interno, molto molto shimmer. 
BUCK: Il nude più scuro matte come "naked". Adatto per la definizione dell'occhio e per le castane lo consiglierei anche come ombretto da sopracciglia con un buon primer sotto.
HALF BAKED: Un bel color oro shimmer, pigmentato, ma non eccessivamente, quindi ben modulabile.
SMOG: Oserei dire un mix tra "half baked" e "darkhorse". Quindi un cacao scuro con dei riflessi dorati, shimmer.
DARKHORSE: Cioccolato con glitter oro e qualcuno argento, shimmer. Molto scuro e pigmentato.
TOASTED: Color rame scuro con dei glitterini oro, come tutti gli ombretti shimmer della palette. Un colore molto particolare, adatto alle carnagioni medie a parer mio.
HUSTLE: Un marrone scuro, quasi cioccolato fondente. Satin, in fatti a differenza degli altri non ha dei glitterini evidenti, ma dei riflessi dorati.
CREEP: Grigio scuro/nero con glitter oro e argento all'interno, anch'esso shimmer.
GUNMETAL: Il più particolare della Naked, Un grigio medio, molto molto intenso, con glitter argento. E' shimmer. Adatto alla sfumatura di uno smokey su questi toni.

Con la palette riceverete in omaggio un pennello a setole sintetiche e una mini-taglia del primer potion. 

L'ho bramata per molto tempo questa palette, molto molto tempo. Praticamente da quando ho iniziato a truccarmi, a Natale la mia migliore amica mi ha fatto questo bel dono. 
Da quando l'ho ricevuta, la uso davvero tanto, tant'è che "naked" sta finendo. 
Non è affatto polverosa, non ha fall-out, non mi dà davvero alcun problema.
L'unica pecca è il costo, come tutte le palette e  in generale i prodotti della UD ha un prezzo non proprio accessibile.
La Naked, infatti, viene venduta da Sephora al prezzo di 43,90 euro.
Il mio voto, prezzo escluso è: 10/10

Un grande bacio vanilloso,
Chiara.